I nostri Partner

Servizio clienti disponibile 24/7.

+39-340-4816964

CONTATTA IL NOSTRO SERVIZIO CLIENTI!


Che cosa si intende per cancellazione sicura?



HardwarePcJenny Cancellazione sicura

 

Le informazioni contenute sui computer sono la ricchezza dell’azienda, è un patrimonio informativo che va protetto, anche per legge.

legge sulla Privacy (D.LGS 196/2003) – Diritto alla protezione dei Dati Personali

Provvedimento Garante Privacy del 13 ottobre 2008

La cancellazione sicura deve garantire che i dati contenuti nei supporti di memoria vengano eliminati definitivamente, per evitare che il capitale intellettuale raccolto nel tempo, coi dati personali e informazioni riservate di dipendenti, fornitori e clienti, venga trasmesso ad estranei. Quando l’azienda scambia o dismette il proprio parco macchine, composto da server, pc, laptop e altri supporti di storage, consegna dati sensibili nelle mani di terzi. Per evitare il rischio di fuga di notizie è necessario eliminare definitivamente il contenuto degli hard disk, e di ogni altro supporto, nei termini di legge con la certificazione dell’azienda che effettua la cancellazione.
E’ bene ricordare che per “dati sensibili” e “dati personali” il codice intende:

A) “dato personale“, qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale;

B) “dati sensibili“, i dati personali idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale;

Anche solo la rubrica con i contatti dei clienti rientra in questa definizione, contenendo informazioni aziendali riservate, soggette a tutela di legge. L’art. 99 D. Lgs 30/05 vieta a chiunque la rivelazione a terzi delle informazioni ed esperienze aziendali, ovvero la cessione delle informazioni riservate (Decreto Legislativo del 2005 numero 30 art.99)

HardwarePcJenny nel recupero dati, tratta la cancellazione con estrema serietà e attenzione. Offre al cliente il supporto di tecnici specializzati e strumentazioni all’avanguardia, per eliminare i dati contenuti nei supporti di memoria del parco informatico e, certifica che non siano più recuperabili e quindi trasmissibili ad estranei.
Per cancellare definitivamente qualsiasi dato contenuto nell’hard disk (o in qualsiasi altro dispositivo elettronico digitale) non basta procedere con una semplice formattazione, serve procedere con accurate e specifiche operazioni per assicurarsi che non si possa intervenire con il recupero dati. HardwarePcJenny certifica le cancellazioni secondo i termini di legge, utilizzando lo standard di eliminazione DoD 5220.22, approvato perfino dal Ministero della Difesa americana, e dalla NATO, che prevede 7 sovrascritture prima della cancellazione definitiva.
Cancellazione Distruttiva
Consiste nella smagnetizzazione di tutti i supporti compromettendo per sempre il supporto magnetico di memorizzazione dei dati del vostro hard disk.
Questo è il metodo indicato per hard disk magnetici tradizionali, da smaltire subito dopo il trattamento perché non più utilizzabili.
Cancellazione Software
HardwarePcJenny utilizza specifici software che consentono di cancellare e sostituire i dati con informazioni casuali attraverso riscritture continue (sovrascrivere una sola volta non è assolutamente sufficiente), in modo che i dati originali non siano mai più recuperabili.

Questa procedura richiede molte ore di lavoro, ma dà il vantaggio di poter nuovamente utilizzare qualunque dispositivo riscrivibile di memorizzazione, per esempio: hard disk, pendrive USB, Memory Card, hard disk SSD.


Cancellazione Sicura Obbligatoria

I dati sensibili su supporti informatici con il conseguente ciclo di vita dei dati prevede anche la loro distruzione, allo scopo di non renderli più recuperabili e di evitare che rimangano in memoria dati sensibili che possano andare dispersi e acquisiti anche in modo incontrollato da estranei.

Questo avviene tipicamente quando le apparecchiature IT di un’azienda sono reimpiegate, riciclate oppure smaltite. La procedura di cancellazione sicura degli apparecchi elettronici, e in particolare dei supporti di storage, costituisce un momento molto critico per la sicurezza dei dati, che può vanificare, proprio all’ultimo, tutti gli sforzi compiuti dalle aziende per garantire la riservatezza delle informazioni.

HardwarePcJenny, seguendo le disposizioni normative più recenti in materia di tutela dei dati che hanno reso obbligatoria la distruzione dei dati al termine del loro ciclo di vita o del supporto che li contiene, allo scopo di preservare informazioni personali e sensibili da accessi e dalla diffusione incontrollati, garantisce la cancellazione sicura obbligatoria per legge attraverso uomini, software e hardware altamente specializzati.
La Normativa Vigente In Italia E In Europa
In Italia la riservatezza dei dati è regolamentata dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), comunemente nota come “legge sulla privacy”. Quest’ultima ha fissato delle regole precise per i dati sensibili e giudiziari. I supporti rimovibili che li contengono, se non più utilizzati, devono essere distrutti o resi inutilizzabili, e possono essere riutilizzati solo se le informazioni contenute in precedenza non sono più “intelligibili e tecnicamente in alcun modo ricostruibili”.